PALLET

LE DIMENSIONI DEL PALLETLE DIMENSIONI PIU DIFFUSE IN EUROPA SONO 800X1200mm (EUROPALLET) E 1000X1200mm (ANGLO-SAXON PALLET) INFATTI LA GRANDEZZA DEI PALLET CAMBIA IL TUTTO IL MONDO IMPIEGO DEL PALLET:PALLET A PERDERE: DESTINATO A ESSERE IMPIEGATO PER UN SOLO CICLO DI UTILIZZAZIONEPALLET RIUTILIZZABILE: DESTINATO A COMPIERE PIU CICLI DI UTILIZZAZIONE PALLET A USO INTERNO: USO LIMITATO AD UNA SOLA AZIENDA PALLET INTERSCAMBIABILE: IN BASE AD ALCUNI ACCORDI SPECIFICI PUO ESSERE SCAMBIATO CON UN PALLET DI PARI LIVELLOPALLET STANDARD:I PALLET STANDARD CIOè EUR-EPAL E CP OVVERO QUELLI CHE HANNO CARATTERSTICHE E DIMENSIONI STANDARDIZZATI IN BASE A NORMATIVE INTERNAZIONALI SPECIFICHE, NORME EN (EUROPEE) E NORME NAZIONALI, UNI (PER L'ITALIA) RAPPRESENTANO UNA BUONA PERCENTUALE DEI PALLET SUL MERCATO ITALIANO LE DUE PRINCIPALI TIPOLOGIE DI PALLET STANDARD SONO EUR-PAL E CP. EUR-EPAL: DI DIMENSIONE 800X1200mm, ALTEZZA 144mm E TARA DI 22kg, SI TRATTA DI UN PALLET PIATTO A QUATTRO VIE, RIUTILIZZABILE, REALIZZATO SULLA BASE DI UN PRECISO CAPITOLATO TECNICO PALLET CP (CHEMICAL PALLET) : I PALLET CP SOLITAMENTE SONO INCLUSI NEL PREZZO DI VENDITA DELLA MERCE . ED ASPETTA AL CLIENTE UTILIZZARLO O MENO. PALLET NON STANDARD:PALLET A PERDERE: SONO VERI E PROPRI PALLET MONOUSO, ED HANNO LA VITA PARI AL CICLO DELLA DISTRIBUZIONE DELLA MERCE CHE TRASPORTANOPALLET A USO LIMITATO: SONO PROGGETTATI PER DUE/TRE CICLI DI DISTRUBUZIONEPALLET PERSONALIZZATI: SONO STRUTTURE REALIZZATE IL PIU DELLE VOLTE PER LA BASE PER IMBALLAGGI DERIVATI DAI PALLETSUPPORTI A BASE PALLET: PALLET ESPOSITORI: SONO STRUTTURE LEGNOSE UTILIZATE ESCLUSIVAMENTE ALL'INTERNO DELL'AREA ESPOSITIVA COMMERCAIALE.GABBIA PALLETTIZATA: SONO CONTENITORI RETTANGOLARI RIGIDI, CON CAPACITA INFERIORE AI 500 LITRI BOX- PALLET: è UN CONTENITORE DI LEGNO CON FIANCATE VERTICALI E SONO IMPIEGATE PRINCIALMENTE NELLE INDUSTREI METALMECCANICHE. MODALITA DI GESTIONE DEI PALLET:CAUZIONE: IL PROPIETARIO DELE MERCI CHE E ANCHE PROPIETARIO DEI PALLET OGGETTO DI CAUZIONE; IL PALLET VIENE CEDUTO ALL'ACQUIRENTE DIETRO UNA PICCOLA CAUZIONE CHE POI VERRA RISCOSSA SE PORTERA INDIETRO I PALLET INTEGRIFATTURAZIONE: IN QUESTO SISTEMA NON ESISTE NESSUNA REVERSE LOGISTICS, QUESTO E IL SISTEMA TIPICO DEI PALLET A PERDERE, CIOE PALLET INTESI COME BENE DI CONSUMO.NOLEGGIO: IL SISTEMA DI NOLEGGIO PREVEDE UN CONTRATTO DIRETTO TRA LA SOCIETA DI NOLEGGIO E L'UTILIZZATORE, LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE DI UN SISTEMA A NOLEGGIO SONO; L'ASSENZA DI INVESTIMENTO INIZIALE IN QUANTO I PALLET SONO MESSI A DISPOSIZIONE QUANDO SERVONO. LA RIDUZIONE DI UNA PARTE DI COSTI AMMINISTRATIVI E CONTABILI E LA RIDUZIONE DEI COSTI DI RECUPERO, DI SELEZIONE E DI RIPARAZIONE DEI PALLET.INTERSCAMBIO: LO SCAMBIO DI PARI DI PALLET RAPPRESENTA LA METODOLOGIA DI GESTIONE DEL PARCO PALLET PIU COMUNE NEL SETTORE DELLA DISTIBUZIONE MODERNA IN EUROPA. IL SISTEMA RICHIEDE L'ADOZIONE DI UN UNICO PALLET STANDARD A QUALITA CONTROLLATA, COME LO E IL PALLET EPAL. L'INTERSCAMBIO IMMEDIATO CONSISTE NELLA RESTITUZIONE IMMEIDATA DEI PALLET TRASPORTATI MENTRE L'INTERSCAMBIO DIFFERITO L'ADETTO EMETTE UN "BUONO PALLET" IL PRINCIPALI RAGIONI PER CUI NON VIENE DATO IL PALLET AL MOMENTO SONO MOLTEPLICI, TRA CUI, PALLET NON DISPONIBILE NEL PUNTO DI SCARICO, PALLET NON RITIRATO DAL TRASPORTATORE PER CARENZA DI SPAZIO SUL MEZZO, PALLET NON RITIRATO PER DIVERGENE SULLA QUALITA DEL RESO IN INTERSCAMBIO.
29